Assopompe – Stefano Sanpaolo è il nuovo presidente

Assopompe, l’associazione che rappresenta in ANIMA Confindustria i costruttori italiani di pompe, ha eletto Stefano Sampaolo come nuovo presidente.

Nato nel 1970 a Milano, Stefano Sampaolo è laureato in ingegneria civile e lavora dal 1996 nel settore delle pompe. Dal 2005 lavora in Xylem Water Solutions Italia, di cui è amministratore delegato da sette anni; dal 2017 occupa inoltre la posizione di regional director per la regione composta da Italia, Spagna e Portogallo.

«Sarà importante mantenere una partecipazione attiva in associazione per dare vita alle nostre iniziative», dichiara il neopresidente Stefano Sampaolo. «È necessario continuare ad avere un ruolo da protagonisti nel portare la voce dei costruttori italiani laddove vengono definiti i requisiti normativi, oltre a proseguire nell’erogazione di un servizio di formazione e accesso alle informazioni strategiche del nostro settore, rivolto a tutti gli associati e ai soci aggregati. Continuiamo anche a mantenere una posizione rilevante in Europump».

Il settore delle pompe, rappresentato da Assopompe, nel 2018 ha registrato, secondo l’Ufficio studi ANIMA, un incremento della produzione rispetto al 2017 (+3,3%), così come dell’export (+4,5%) e degli investimenti. La produzione ha raggiunto quota 2.195 milioni di euro, di cui 1,615 di export.

Uno degli obiettivi principali del nuovo presidente vede l’associazione e il settore posizionarsi come proposta innovativa per contribuire al raggiungimento degli obiettivi  europei – in primis il Piano Energia e Clima, secondo cui  lo Stato Italiano deve promuovere una serie di provvedimenti entro fine 2019, per contribuire all’obiettivo comunitario di un risparmio energetico del 43% entro il 2030. Le cinque dimensioni che costituiscono il nuovo Piano Energia e Clima sono decarbonizzazione, efficienza energetica, sicurezza energetica, mercato interno dell’energia, ricerca innovazione e competitività.

«Lo Stato imporrà delle normative agli Enti gestori, che dovranno essere aiutati nel definirne tecnicamente l’attuazione. Per noi questo è un gap molto importante da colmare attraverso la nostra capacità di innovare». Sampaolo parla della necessità di aprirsi a nuove tecnologie per costruire una proposta di valore che possa portare i prodotti del comparto nel mondo delle Smart Technologies: Intelligenza artificiale, IoT, Data Gathering.

L’Assemblea dei soci ha definito le seguenti cariche associative per il biennio 2019-2021:

Presidente: Stefano Sampaolo (Xylem Water Solutions Italia Srl); Vicepresidente: Andrea Rovatti (Rovatti e Figli Pompe SpA); Vicepresidente Vanni Vignoli (Caprari SpA); Past President Alberto Caprari (Caprari SpA).Consiglieri: Gilberto Chiarelli (KSB Italia SpA), Simone Paterlini (Grundfos Pompe Italia Srl), Amedeo Valente (Xylem Service Italia Srl), Marco Bernacca (Pentair Water Italy Srl), Michele Robuschi (Salvatore Robuschi Srl), Martin Corato (Wilo Italia Srl), Sandro Stramare (Dab Pumps Spa), Giovanni Faggiolati (Faggiolati Pumps  SpA), Giovanni Lorenzi (Calpeda  SpA). Membri Onorari del Consiglio Generale: Carlo Banfi, Aldo Janigro. Coordinatore Commissione Marketing: Vanni Vignoli (Caprari SpA). Coordinatore Commissione Tecnica: Fabio Reffo (Xylem Service Italia Srl).

Related Posts

Decreto Semplificazioni: da febbraio le scaffalature autoportanti sono iperammortizzabili
Roberto Borraccino eletto nuovo presidente Uman/ANIMA
Meccanica e beni strumentali in forte crescita. Schizzano gli investimenti 4.0