Dal Mise 340 milioni in macchinari innovativi per le imprese del sud

Arriva in Gazzetta il DM 9 marzo 2018 del MISE che definisce le agevolazioni concedibili per la realizzazione di programmi di investimento innovativi coerenti con il Piano nazionale Impresa 4.0. Si tratta di 340 milioni di euro per realizzare il nuovo intervento “Macchinari innovativi” avviato dal Ministero dello Sviluppo Economico a favore delle micro, piccole e medie imprese.

Dirette destinatarie le piccole e medie imprese (si veda in art.3 il dettaglio dei requisiti) delle Regioni “meno sviluppate” (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia) per una transizione delle stesse verso la cd. «Fabbrica intelligente» centrata sulla completa digitalizzazione dei flussi di informazione con tutti gli attori della catena del valore e sull’integrazione degli oggetti fisici nel suddetto sistema informativo.

L’agevolazione è concessa in relazione alla dimensione dell’impresa, composta da contributi in conto impianti e finanziamenti agevolati. Per le imprese che realizzeranno investimenti innovativi che, in coerenza con il piano nazionale “Impresa 4.0” e la “Strategia nazionale di specializzazione intelligente”, consentono l’interconnessione tra componenti fisiche e digitali del processo produttivo, è prevista una combinazione di agevolazioni.