Interroll presenta unità di controllo con funzioni potenziate

Interroll ha potenziato la sua unità di controllo a quattro zone MultiControl. Semplicità d’installazione e immagini di processo, che consentono un’integrazione ottimale tra big data e capacità del PLC, offrono ora un’accresciuta flessibilità per le applicazioni Industry 4.0.

 

MultiControl è un’unità di controllo compatibile con protocolli multipli progettata per i RollerDrive EC310, elementi chiave della piattaforma modulare di trasporto (MCP) e per i Pallet Drive (attraverso il Pallet Control). Questo dispositivo offre una soluzione ottimale per il trasporto di cartoni, contenitori e pallet, consentendo un’enorme flessibilità nella gestione del magazzino, nonché nella progettazione e installazione di sistemi di trasporto, con la possibilità di essere installato senza problemi anche in ambienti a bassissime temperature.

 

Grazie a MultiControl, sensori e RollerDrive si integrano direttamente a livello fieldbus. Di conseguenza, non è più necessario un livello aggiuntivo di sensori/attuatori. L’alimentazione elettrica è assicurata da un cavo a nastro piatto. Due circuiti elettrici separati consentono di disattivare i RollerDrive in sicurezza, mentre la comunicazione del bus rimane attiva. È possibile utilizzare i protocolli PROFINET, EtherNet/IP e EtherCat attraverso una semplice impostazione.

 

L’unità di controllo MultiControl è in grado di gestire quattro zone di trasporto, quindi può essere collegata a quattro RollerDrive e quattro sensori. L’indirizzamento e la configurazione si eseguono grazie ad un software di progettazione del PLC, un menu del web browser, oppure grazie alla procedura teach-in, che consente di rilevare l’ordine in cui sono disposte tutte le unità MultiControl lungo il nastro trasportatore e la corretta direzione di rotazione di tutti i RollerDrive, con un notevole risparmio di tempo durante la messa in servizio sul posto. Diverse immagini di processo consentono l’integrazione ottimale tra big data e la capacità del PLC. L’unità MultiControl comunica in tempo reale (latenza di 2 millisecondi) con il PLC, offrendo così facilità di movimentazione e possibilità di utilizzo praticamente in tutte le applicazioni.

 

Installazione più facile e sicura

Grazie alle sue potenziate funzionalità, la nuova unità MultiControl offre un’ampia gamma di possibilità di utilizzo:

 

  • Trasportatore autonomo senza accumulo di pressione:utilizzando la sofisticata logica dell’unità MultiControl è possibile fare a meno del PLC e della conseguente programmazione
  • Trasportatore autonomo senza accumulo di pressione, connesso al PLC: questa modalità consente di visualizzare l’intera linea di trasporto, poiché il PLC riceve tutte le informazioni dai sensori e dai RollerDrive. Inoltre, su richiesta, il PLC può influenzare la logica, per una movimentazione senza accumulo di pressione.
  • Se è necessaria una particolare logica di trasporto, è possibile utilizzare l’unità MultiControl come un dispositivo di ingresso/uscita (input/output, I/O). In questo caso, la logica configurata per una movimentazione senza accumulo di pressione viene ignorata. Il PLC collegato riceve tutte le informazioni dei sensori e dei RollerDrive e, grazie ad un’apposita programmazione, adatta il flusso di materiali alle esigenze dell’operatore.

 

L’unità MultiControl offre una protezione migliorata contro l’inversione di polarità dell’alimentazione elettrica. Se si verifica questo errore, l’unità MultiControl non subisce danni. Ciò vale anche in caso di cortocircuito dell’alimentazione elettrica per gli ingressi e le uscite, che sono ora protetti dai cortocircuito.

 

Queste funzionalità migliorano considerevolmente la sicurezza, soprattutto nella fase di messa in servizio. La messa a terra della schermatura del cavo di comunicazione può essere eseguita in tutta semplicità tramite l’unità MultiControl. Questo garantisce una comunicazione più sicura e quindi un trasporto più efficiente.

Articoli correlati

Interroll riceve un rilevante ordine dalla Corea per la MCP
Interroll cambio ai vertici
Interroll a SPS IPC Drives Parma