SIEMENS pad 2  stand K27

Con la nuova versione software Sinumerik 828D amplia il range tecnologico alla rettifica ed è pronto per gli incentivi del piano Industria 4.0

Sinumerik 828D con il nuovo aggiornamento software 4.7 e il nuovo hardware PPC2xx.3 oltre a rimanere la soluzione compatta ideale per torni e frese, include ora tutte le funzionalità della rettifica grazie a due canali di processo e sino a 10 assi/mandrini, ed è anche collegabile tramite l’interfaccia Sinumerik Integrate RunMyRobot / EasyConnect a ogni robot di asservimento macchine utensili.

Con gli ultimi sviluppi software e il nuovo hardware implementato, il Sinumerik 828D offre una maggiore produttività e un ulteriore stato in avanti a livello prestazionale. I due canali di processo, permettono lavorazioni complesse simultanee (ad esempio per le rettifiche in tondo), asincrone, ma anche sincronizzate grazie a comandi in fase di programmazione come ProgramSync.

In questo modo, si possono lavorare anche due pezzi nello stesso momento oppure due utensili/mole possono simultaneamente asportare materiale nello stesso pezzo aumentando così la produttività, precisione del pezzo finale e la flessibilità della macchina utensile.

La versione software G-Tech (rettifica) è disponibile nell’attuale software 4.7. Permette ai costruttori di macchine rettificatrici di produrre macchine compatte e offre loro una suite di funzionalità già pronte all’uso, come ad esempio cicli di lavorazione per interni ed esterni, un’interfaccia operativa e un database di utensili specifici alla tecnologia di rettifica.

Sinumerik 828D versione 4.7 offre anche la possibilità di proteggere tramite password il proprio know-how ad accessi non autorizzati in fabbrica e permette facilmente l’integrazione della macchina in fabbrica grazie ai pacchetti software Sinumerik Integrate e allo standard OPC UA per facilitare gli utilizzatori di macchine utensili a rientrare nel piano governativo degli incentivi.

Related Posts

A Mecspe 2019 prende vita la digitalizzazione della macchina utensile secondo Siemens
Olimpiadi dell’Automazione 2017 di Siemens
Progettazione più snella con la stampa 3D