A Mecspe 2019 prende vita la digitalizzazione della macchina utensile secondo Siemens

Con uno spazio espositivo di circa 120 mq presso lo Stand L21 nel Padiglione 2, Siemens rinnova la propria presenza a Mecspe 2019 – una delle fiere di riferimento per l’industria manifatturiera, punto d’incontro tra tecnologie per produrre e filiere industriali.

Con il motto “Entra nell’era digitale e rendi più efficiente la tua produzione” Siemens guida i visitatori lungo un percorso che segue tutte le fasi della filiera produttiva: dalla progettazione fino all’analisi delle prestazioni. Attraverso soluzioni integrate di progettazione e attrezzaggio macchine, innovazioni tecnologiche per la lavorazione, fino ai servizi digitali, seguendo tutte le fasi del processo produttivo che portano alla realizzazione di prodotti personalizzabili di alta qualità, Siemens guida e supporta i visitatori, siano essi costruttori di macchine utensili o utilizzatori finali, nel loro percorso di trasformazione digitale e nell’enorme potenziale che ne consegue.
Un percorso che trova la sua espressione sullo stand Siemens, a partire dalla progettazione con la suite NX CAD/CAM/CAE (con funzionalità orientate sia alla robotica sia all’additive manufacturing), la suite Sinumerik Integrate e la soluzione Sinutrain per la preparazione macchina e l’attrezzaggio. Prosegue con la produzione in macchina, attraverso le lavorazioni effettuate dalla macchina Siemens AG Communications Via Vipiteno 4 20128 Milano Italia Siemens Italia Comunicato Stampa Pagina 2/3 fresatrice di Hwacheon Vesta 1000 con Sinumerik 828D, e con l’automazione di cella dove, attraverso l’interfaccia intelligente Sinumerik Integrate Run MyRobot si sviluppano soluzioni per l’integrazione di robot con macchine utensili.

Il percorso si conclude con le attività di service, come il controllo della produzione e della manutenzione e l’analisi dei dati dove, grazie a Mindsphere, il sistema operativo aperto per l’IoT basato su cloud di Siemens, e attraverso App come Manage MyMachines, è possibile controllare da remoto le macchine utensili di qualsiasi azienda manifatturiera, piccola o grande, con una conseguente disponibilità e produttività migliorate. Ospite dello stand Siemens anche MindSphere World Italia, l’associazione che promuove il sistema operativo aperto e basato su cloud MindSphere. Lo stand è infatti anche un punto di incontro e networking per tutte le aziende associate in Italia e all’estero che sono presenti alla manifestazione e che si incontrano per condividere la visione del cloud e dell’IoT nel mondo della macchina utensile. Siemens è inoltre presente allo stand Ansaldo Energia (nel Padiglione 4, Arena Fabbrica Digitale) con un prototipo di MES-MOM funzionale all’implementazione di una piattaforma dedicata alla gestione della produzione, che renda disponibili le informazioni a supporto dell’esecuzione dei processi di manifattura (documenti e istruzioni elettroniche) al fine di migliorare la raccolta dei dati di prodotto, garantire la tracciabilità real-time e la loro digitalizzazione lungo l’intero ciclo produttivo.

E’ sempre l’Arena Fabbrica Digitale, Padiglione 4, ad ospitare, infine, un intervento di Siemens dedicato alle “Soluzioni digitali per lo sviluppo delle PMI Italiane: una piattaforma pronta all’uso”.
L’appuntamento per approfondire come Siemens ha tradotto le proprie competenze specifiche del settore manufacturing in una piattaforma digitale pronta all’uso, attraverso casi applicativi di IoT, cloud e modelli di digital twin in lavorazioni meccaniche, è per sabato 30 marzo, alle ore 14.

Related Posts

i³-Mechatronics la soluzione Yaskawa per Industry 4.0
“Masterclass in Digital Transformation”
Luca Manuelli nominato nuovo Presidente del Cluster Fabbrica Intelligente