Nuovi sistemi di fresatura

Sviluppati da Arno sia per la lavorazione a spallamento retto preciso a 90°, sia per la fresatura ad alti avanzamenti.

A Mecspe 2016, Arno presenta al pad. 2 stand L38 i nuovi prodotti decicati alla lavorazioni di stampi. Il nuovo sistema di fresatura Arno FE è stato sviluppato sia per la lavorazione a spallamento retto preciso a 90° che per le fresatura ad alti avanzamenti. Queste due funzionalità sono ottenibili con il medesimo corpo fresa, solo sostituendo l’inserto. Il tagliente dell’inserto e la sua posizione generano una linea di taglio che garantisce una asportazione molto dolce, precisa e con limitati sforzi di taglio. I corpi fresa sono stati testati preventivamente con tecnologie FEA (elementi finiti) e le forme ottimizzate per una migliore evacuazione truciolo. I corpi fresa sono disponibili da diametro 16mm fino a 80mm e con tipologie di attacco filettato, weldon e a manicotto. Tutti i corpi sono nichelati per una resistenza alla corrosione. Cinque geometrie di taglio con quattro gradi di rivestimento PVD permettono la lavorazione di tutti i materiali alle più elevate condizioni di lavoro. In HFC possiamo raggiungere Velocità di taglio fino a 250m/min con fz=1mm. Il sistema Arno FE si affianca al sistema Arno FD, con le medesime funzionalità di lavorazione ma per diametri maggiori.

Nel campo della tornitura Arno introduce una intera innovativa gamma di inserti per la troncatura Arno SA e per la scanalatura Arno SE con la predisposizione al passaggio interno lungo la lama di taglio del refrigerante (ACS-Arno Cooling system, nella foto). Questo innovativo sistema garantisce massime prestazioni e migliorate vite inserto fino al 150% superiori ad un utilizzo convenzionale. Inserti sono disponibili per una larghezza di taglio da 1,5mm a 10mm su utensili con profondità di taglio fino a 70mm. Sei differenti geometrie di taglio e la combinazione di sei diversi gradi di metallo duro e rivestimenti garantiscono le migliori prestazioni in termini di durata e rapporto qualità prezzo.

Una intera ed innovativa gamma di inserti ISO completa la scelta per la asportazione medio pesante di acciaio con una nuova qualità Arno AP2420.

Related Posts

L’Ammonitore di settembre
L’Ammonitore n.5 giugno 2019
WNT alla fiera EMO