CMZ a Samumetal 2016, pad. 6 stand 17

Presso lo stand CMZ – pad. 6 stand 17 – alla prossima edizione di Samumetal 2016 a Pordenone, verranno esposte tre macchine in rappresentanza delle linee di prodotto ultime nate in casa CMZ.

A Samumetal 2016 CMZ presenterà tre macchine tra le ultime nate: trattasi della serie denominata TC che, presentata nel 2007, ha raggiunto ormai ai nostri giorni un elevato standard qualitativo, elevate prestazioni (1 g di accelerazione e 30 m/min di velocità avanzamento rapido) e un alto livello di affidabilità.

Una linea di Centri di Tornitura polifunzionali concepita per massimizzare la produttività ma per rendere anche più agevole la realizzazione di pezzi complessi in modo completamente automatico.

La serie TC offre un ampio ventaglio di possibilità produttive che vanno dalla semplice tornitura con macchine a due assi, alla lavorazione completa del pezzo in modo totalmente automatico e in un solo serraggio grazie all’impiego del contromandrino, degli utensili motorizzati e soprattutto di un ragguardevole asse Y con corsa di 140 mm (+80 – 60) di cui le macchine di tutta la gamma TC possono essere equipaggiate.

Si compone di cinque modelli che si diversificano per passaggio barra: da 46 a 95 mm., per potenza e attacco del mandrino principale e per due distanze punte: 800 o 1350 mm in modo da ottenere 10 combinazioni disponibili e di conseguenza 10 varianti di prodotto.

Di questa gamma fanno parte i modelli TC 15, TC 20, TC 25, TC 30 ed il nuovissimo TC 35 Y 1350 che verrà proprio esposto in fiera equipaggiato di lunetta a seguire automatica.

Utilizzando la tecnologia che ormai contraddistingue le macchine CMZ (teste con motore mandrino integrato e raffreddato con ricircolo di liquido refrigerante per la stabilizzazione termica della temperatura di esercizio (Built-In Motor); bancale monoblocco di ghisa; guide piane integrali, fresate, stabilizzate in forno, temprate ad induzione e rettificate con durezza da 40 a 50 HRc; scorrimento dei carri su meato d’olio e torrette servo assistite ad alta velocità d’indexaggio) in aggiunta a bancali di nuovo disegno e slitte completamente riviste e largamente dimensionate, proprio per l’installazione dell’asse Y, hanno permesso la presentazione di questa nuovissima e molto tecnologica linea di prodotto.

Il modello TC 35 permette di tornire un pezzo del diametro di 550 mm con volteggio di circa 900 mm., è equipaggiato da una testa con elettromandrino integrato e raffreddato da 39 kW (S1) capace di erogare fino a 1500 Nm di coppia massima.

La macchina verrà inoltre presentata equipaggiata della nuovissima torretta portautensili a 12 posizioni con velocità di rotazione dell’utensile motorizzato a 12000 giri/minuto e coppia da 105 Nm.

Una macchina dunque altamente tecnologica che permette di far apprezzare appieno le grandi prestazioni che questo prodotto è in grado di assicurare.

A Samumetal 2016, verrà anche presentata una macchina della serie TX,modello TX 66 Y2 Quattro, sigla che identifica una famiglia di torni multiasse e multitasking dotata di serie di due o tre torrette portautensili a 24 posizioni, con utensili motorizzati e asse Y.

La serie TX si divide principalmente in due modelli: TX 52 e TX 66 con lunghezza di tornitura di 650 mm.

Entrambi i torni possono essere forniti in diverse configurazioni che si diversificano fra loro per il numero di torrette installate e, di conseguenza, per il numero totale di assi controllati; comunque tutti i modelli partono da una configurazione base assai completa, poiché dispongono di mandrino e contro mandrino con assi C sincronizzati, utensili motorizzati e asse Y con corsa da ± 40 mm. con la possibilità dunque di avere fino a 18 assi controllati simultaneamente.

Trattasi di macchine estremamente tecnologiche e di altissime prestazioni che ci hanno permesso un ulteriore salto di qualità sia in termini di nuovi clienti che in termini di prestigio del nostro marchio sul mercato mondiale.

Verrà esposta anche la nuovissima linea di prodotto denominata “TA” e più precisamente la macchina modello TA 20 YS 640 con asse Y e contromandrino allestita per lavorazioni da barra.

Tutte le linee di prodotto possono essere realizzate con:

  • Contropunta automatica servo controllata (asse B) (standard)
  • Utensili motorizzati e asse “C” (versione M)
  • Utensili motorizzati, asse “C” e asse Y da +70 -50 mm (versione Y) Contromandrino (versione S) (escluso bancale da 400 mm)
  • Utensili motorizzati, asse “C” e contromandrino (versione MS)
  • Utensili motorizzati asse “C”, asse Y da +70 -50 mm e contromandrino (versione YS)

La tecnologia costruttiva della serie TA rispecchia ancora una volta la filosofia di CMZ per cui le caratteristiche costruttive salienti rimangono quelle che caratterizzano e contraddistinguono da ormai 30 anni tutti i prodotti realizzati all’interno degli stabilimenti di CMZ in Zaldibar in Spagna:

-macchine estremamente rigide;

-bancali monoblocco in ghisa;

-guide piane integrali, fresate, stabilizzate in forno, temprate a induzione e rettificate con durezza da 40 a 50 RC (accelerazioni di 1 g e avanzamento rapido di 30 m/min);

-controguide raschiettate a mano;

-scorrimento dei carri su velo d’olio interposto;

-teste con motore mandrino integrato e raffreddato con ricircolo di liquido refrigerante per la stabilizzazione termica della temperatura di esercizio (Built-In Motor);

-torrette di tipo servo con alta velocità di rotazione e corona con dentatura curvica (curvic coupling) di bloccaggio;

-motore rotazione utensili motorizzati integrato e raffreddato a presa diretta inserito direttamente nel corpo della torretta:

  • velocità massima di rotazione utensile motorizzato 12000 giri/min.
  • potenza in servizio continuo S1 8,1 kW.
  • coppia max. 75 Nm.

-contropunta servo-controllata (asse B) o contromandrino anch’esso con motore integrato e raffreddato sincronizzato;

-controlli numerici di ultimissima generazione (nano cnc) con accelerazioni da 1 G e risoluzione da 0,1 micron.

Anche su questa nuova linea di prodotto sarà installabile il Robot automatico di carico tipo Gantry GL 20 II con polsi per il carico di alberi o flange e magazzini di stoccaggio dei pezzi grezzi o finiti per rendere la macchina un’isola di lavoro completamente autonoma robotizzata.

 

Related Posts

Lunette a seguire CMZ
Taglio poligonale
Torgim 50 anni di torni