Cobot e umani, spazio per tutti

L’introduzione dei robot collaborativi trasforma gli spazi di lavoro in luoghi di interazione tra l’operatore ed il sistema robotico.

Le norme in vigore accompagnano questa transizione; la norma ISO/TS 15066:2016 (Robots and robotic devices – Collaborative robots) integra le linee guida sui robot industriali già in vigore, con nuove definizioni relative agli spazi di lavoro e criteri sulla prevenzione degli urti e la realizzazione dei sistemi di protezione, influenzando in maniera decisiva l’approccio progettuale finalizzato alla realizzazione delle opportune catene cinematiche. La norma fornisce una traccia fondamentale per il conseguimento degli adeguati livelli di sicurezza nell’uso dei sistemi robotici collaborativi: strumenti complessi che richiedono componenti adeguati. Come i giunti di R+W che per il settore della robotica collaborativa fornisce soluzioni quali i giunti a soffietto metallico BK, i giunti ad elastomero EK, i limitatori di coppia SK e i giunti con allunga ZA/EZ.

 

Related Posts

Coronavirus -Il messaggio del Dr. Mori e di Mr. Thönes di DMG MORI
R+W – nuova sede produttiva
i³-Mechatronics la soluzione Yaskawa per Industry 4.0