EXPOlaser 2015 una proposta merceologica completa.

EXPOlaser, in programma dal 12 al 14 novembre 2015 presso il quartiere fieristico di Piacenza è l’appuntamento di riferimento italiano nel campo della tecnologia laser e delle sue applicazioni industriali. Giunto alla decima edizione, il Salone piacentino cade in un momento di mercato tutto sommato positivo in cui, la ripresa dell’industria italiana della macchina utensile e delle tecnologie innovative, laser su tutte, c’è.

Sempre più frequentemente le applicazioni laser sostituiscono le tecniche tradizionali di lavorazione: nella lavorazione dei materiali, il mercato del taglio è di gran lunga il più grande, mentre la marcatura registra diffusi impieghi; le microlavorazioni sono in crescita, in particolare per la lavorazioni laser ultraveloci.

Nel settore industriale, l’applicazione più comune per sorgenti laser e sistemi è quindi l’impiego nelle macchine utensili per i metalli e per molti altri materiali. Gli scenari futuri vedranno quindi un’ulteriore crescita per applicazioni come rivestimenti, tempra e addittive manufacturing, fermo restando l’impiego nelle applicazioni di taglio basate su laser in fibra e CO2. Per il taglio della lamiera e altre applicazioni industriali pesanti, le continue riduzioni di prezzo del laser insieme ai miglioramenti nella durata e affidabilità, aiuteranno il mercato ad espandersi. Le indagini di mercato stimano una crescita del 10,23% fino al 2019 nell’adozione delle tecnologie laser.

 

Conferme e ritorni

EXPOlaser 2015 cade quindi in un momento di congiuntura economica favorevole che lo candida come un appuntamento imperdibile caratterizzato da alcuni punti fermi importanti, quali la consapevolezza da parte del mondo laser di trovarvi una panoramica completa sui sistemi di lavorazione, produzione e controllo basati sull’uso “dell’utensile laser”, al fianco della più ampia proposta merceologica di componentistica specializzata e, di conseguenza, un pubblico fortemente interessato ed estremamente competente.

La proposta merceologica moderna e attuale è confermata dalla presenza diretta di molti dei principali player del mercato, Trumpf e IPG Photonics su tutti e se quest’ultima è da sempre protagonista del Salone piacentino, il colosso tedesco costituisce un gradito ritorno che conferma il buon momento di mercato e il valore di un evento così specializzato.

Ma EXPOlaser non è solo Fiera. Da sempre la componente formativa e di aggiornamento tecnologico ha rappresentato uno dei piatti forti della manifestazione e ciò trova conferma anche in questa edizione in cui sono previsti alcuni convegni specializzati tra cui “LIT’ 2015”, ovvero “Laser in Italy 2015” in cui i vari atenei universitari e centri di ricerca appartenenti a Promozione L@ser aggiorneranno, la mattina di venerdì 13 novembre, sulle numerose attività di sviluppo condotte dai vari laboratori e parleranno di reali applicazioni industriali della tecnologia laser in cui sono coinvolte.

“Lo sviluppo di impianti robotizzati per la saldatura di leghe di alluminio con Laser ibrido GMAW” a cura dell’Istituto Italiano di Saldatura e i “Principi e tecniche di programmazione nell’ambiente ROS (Robot Operating System), con esempi di applicazioni all’automazione industriale e alla robotica di servizio, condotto da SIRI – Associazione Italiana di Robotica e Automazione” sono gli altri due workshop previsti.

Una tavola rotonda dal tema “Bielorussia: la porta del mercato eurasiatico”, a cura della Camera di Commercio Italia Belarus, completerà il quadro degli eventi formativi della manifestazione che, come vuole la tradizione, avrà nel visitatore uno dei suoi fattori maggiormente qualificanti.

 

Related Posts

Materiali – Plastica marcabile laser per l’industria alimentare e farmaceutica
Trumpf – crescono le vendite del 15%
Ecco la nuova laser fibra 3D Laser Next 2141