Giancarlo Alducci di Soraluce su Mecspe 2016

Il Direttore Generale di Soraluce Italia intervistato da ammonitore.com.

Ing. Alducci, anche quest’anno Soraluce Italia ha partecipato a Mecspe. Qual è il suo commento?

Mecspe 2016 ha confermato un ulteriore progresso rispetto al 2015 in termini organizzativi, di qualità degli espositori e quantità di visitatori che giungevano da tutte le regioni del nord e del centro Italia.

Soraluce nel 2015 aveva uno stand di rappresentanza, considerato il successo in termini di visitatori nell’ edizione 2016 ha deciso di aumentare il budget per Mecspe presentandosi con uno stand adeguato alla immagine dell’azienda ed esponendo una fresatrice modello TA-35-Automatic, che ha attirato l’attenzione di visitatori provenienti dai più svariati settori merceologici, compresi beni strumentali, energia, stampi e meccanica generale.

Crede che i temi della manifestazione siano in linea con il target di visitatori ed espositori?

Ritengo indubbiamente che Mecspe sia una manifestazione adeguata al mercato italiano, collocata in una sede e in un periodo strategico. La clientela che ha visitato lo stand Soraluce era funzionalmente qualificata e, comunque, rispondente alle aspettative.

Cosa chiederebbe agli organizzatori della manifestazione per migliorare i contenuti della prossima edizione 2017?

I margini di miglioramento dal punto di vista organizzativo ci sono sicuramente, un po’ in tutti gli ambiti.

Può riassumerci con quali prodotti/servizi vi siete presentati a Mecspe 2016?

Soraluce si pone sul mercato mondiale, così come sul mercato italiano, nella sua veste di costruttore di riferimento nel panorama delle fresatrici a banco fisso, a montante mobile e a portale, nonché nei centri di tornitura verticale e i centri di tornitura/fresatura multitasking.

Durante la Mecspe abbiamo esposto la fresatrice a banco fisso modello TA-35 AUTOMATIC venduta in Veneto. Questa macchina era dotata di corsa longitudinale di 3500 mm, verticale di 1250 mm e trasversale di 1200 mm; magazzino utensili a 40 posti e testa automatica a posizionamento millesimale (0,001° x 0,001°).

Abbiamo inoltre presentato alcuni dispositivi molto innovativi nel mondo della fresatura e tornitura tra i quali il Dinmic Active Sabiliser (DAS), nonché il concetto di “Industry 4.0” che già viene fornito come opzione ai clienti Soraluce.

Related Posts

MECSPE si terrà dal 29 al 31 ottobre 2020
PowerChuck P di EROWA – Nuovo design, nuove funzioni
Luca Manuelli nominato nuovo Presidente del Cluster Fabbrica Intelligente