Centri di lavoro serie HF firmati Heller

Si conclude oggi  l’edizione 2016 di Heller Werktage, l’open house dell’azienda tedesca dedicata ai nuovi centri di lavoro serie HF.

Heller Werktage è il momento dell’anno in cui l’azienda tedesca, nota costruttrice di centri di lavoro, apre le porte dello stabilimento di Nürtingen per presentare le novità dell’anno. L’edizione 2016, sotto il motto “the new formula for production”, ha presentato la nuova generazione di centri di lavoro della serie HF estremante versatili. L’evento, come sempre, è stato arricchito da dimostrazioni pratiche presso il “centro di produzione” e tavole rotonde su svariati temi tecnici. Presente anche la stampa tecnica internazionale a cui è stata dedicata un’apposita conferenza stampa alla presenza di Manfred Maier COO di Heller, Klaus Winkler CEO di Heller e Jürgen Walz Responsabile della R&D Heller (foto sotto).

Da sinistra Manfred Maier, Klaus Winkler e Jurgen Walz


In particolare, le dimostrazione live hanno riguardato il nuovo centro di lavoro HF 3500, i centri di tornitura/fresatura CP 4000 e CP 8000 e il centro di lavoro a 5 assi FP 16000.

La serie HF dispone di un quinto asse sul pezzo ed è stata progettata per lavorazioni ad elevata dinamica su 5 lati, così come per lavorazioni simultanee a 5 assi.

Per il nuovo modello HF 3500, Heller ha utilizzato componenti collaudati e in parte già utilizzati sulle serie esistenti, sviluppando una macchina estremamente produttiva adatta per una vasta gamma di componenti e materiali. Come logico sviluppo della attuale gamma, la nuova macchina si caratterizza per una elevata stabilità di processo. Il quinto asse, realizzato con una tavola basculante e cuscinetti con endcoder integrato, garantisce un elevato grado di rigidità. Il mandrino orizzontale assicura invece veloci cambi utensile con conseguente riduzione dei tempi passivi.

20160615_153059

Pierluigi Catellani, Amministratore delegato di Heller Italia

Questo Centro di Lavoro è disponibile nella versione con carico diretto sulla tavola o con scambiatore pallet a due posizioni. Inoltre, la collaudata tecnologia dei moto-mandrini permette al cliente di scegliere tra attacco mandrino HSK 63 e HSK 100.

Per far toccare con mano ai visitatori la qualità e la cura nella realizzazione delle proprie macchine, Heller ha organizzato durante la tre giorni di open house visite guidate nei reparti di produzione e montaggio.