Intervista ad Andrea Tomasella di Panasonic Electric Works Italia

Andrea Tomasella , Amministratore Delegato di Panasonic Electric Works Italia risponde alle domande di ammonitore.com su SPS di Norimberga.

Ing. Tomasella, si è da poco conclusa SPS IPC Drives di Norimberga, qual è il suo parere sulla manifestazione in generale?

Per quanto riguarda Panasonic, la partecipazione in fiera è stata promossa e organizzata dalla nostra sede europea. Sappiamo che SPS di Norimberga è la fiera europea dell’automazione per eccellenza, specchio del mercato tedesco, primo in Europa e ai primi posti al mondo. Non poteva che essere una fiera stimolante sotto il profilo tecnologico e delle idee messe in campo. Alta la partecipazione di espositori e visitatori, supportata da un’ottima qualità.

Vi ritenete soddisfatti della vostra partecipazione? Avete ricevuto molte visite da visitatori italiani?

La presenza italiana a Norimberga è sempre interessante in termini numerici. Non dimentichiamo però che SPS Italia a Parma, con le sue 5 edizioni, ha saputo catturare un numero crescente di espositori e visitatori, per cui il cliente Italiano medio non ha più la necessità di spostarsi a Norimberga per conoscere lo stato dell’arte del settore. E’ normale che le aziende approfittino dell’appuntamento di Norimberga per il lancio Europeo dei nuovi prodotti, ma nell’epoca di internet le informazioni corrono, quindi si preferisce attendere l’evento di Parma per poter interloquire direttamente con il proprio fornitore in Italia.

Quale prodotto ha destato maggiore attenzione al vostro stand e per quali motivi?

Tra le molte novità, direi senza dubbio la nuova serie di servoazioanmenti brushless A6. Nel settore della movimentazione, da alcuni anni, Panasonic sta presentando novità ad un ritmo incessante, proponendo sul mercato prodotti dalla prestazioni sempre al top. Di conseguenza, ogni novità annunciata al mercato viene sempre accolta con molto interesse. E’ stato un successo anche il banco prova allestito con il sensore laser HG-C. I clienti sono stati invitati a portare in fiera i loro campioni, con la possibilità di fare una prova gratuita. Molti di loro hanno apprezzato la possibilità di tornare a casa con una risposta chiara al loro problema.

 

Related Posts

La nuova serie di servoazionamenti Panasonic
strategie panasnic a mostra convegno expocomfort 2016
Panasonic Air Conditioning, strategia di espansione