KABELSCHLEPP accessibili ma sicuri

KABELSCHLEPP ha progettato un sistema di porte avvolgibile per la rettificatrice automatica.

Numeri di giri elevati, rapidità delle lavorazioni, lubrorefrigerante e trucioli: le macchine utensili rappresentano un ambiente pericoloso per il personale addetto. Gli impianti devono essere completamente protetti e facilmente accessibili per il cambio pallet e i lavori di manutenzione.

KABELSCHLEPP ha progettato un sistema di porte avvolgibile per la rettificatrice automatica della SMS Maschinenbau GmbH.

La ditta SMS Maschinenbau GmbH è stata fondata nel 1995 e inizialmente ha improntato la propria attività sulla revisione di macchina dotandole della più moderna tecnologia per rettificatrici CNC e offrirle poi a prezzi attrattivi.

«Nel corso degli ultimi anni il focus della nostra azienda si è spostato» spiega Edgar Pfaff, Direttore tecnico della SMS Maschinenbau GmbH. «Anche se la revisione e modernizzazione di vecchie rettificatrici continua a coprire una parte della nostra attività abbiamo iniziato a sviluppare e produrre anche nuovi centri di rettifiche CNC per offrire soluzioni individuali, specifiche per ogni esigenza applicativa».

Nasce così la rettificatrice CNC GBA202. Si tratta di un sistema semi automatico, concepito per la produzione in massa di maschi standard con scanalature dritte o elicoidali. La struttura stabile della macchina consente un’elevata produttività ad alta precisione. Il movimento è eseguito da una unità meccanica con una curvatura di rettifica intercambiabile.

Questa unità è azionata da un servomotore e sincronizzato con gli altri assi dal sistema di controllo CNC, che consente velocità molto elevate, in combinazione con la tecnologia ad alta velocità utilizzata su questa macchina, questo garantisce un’eccezionale produttività con tempi di ciclo molto brevi.

La mola viene profilata in automatico nei cicli programmati. SMS utilizza un set di rulli fissi per la rettifica e lo smusso, in modo che l’utilizzatore possa rettificare e smussare in un unico serraggio.

L’asse W, disponibile in opzione, consente una ripassatura flessibile a 2 assi mediante rulli di formatura. La macchina è dotata di due stazioni pallet, ciascuna delle quali per materie prime e pezzi finiti e dispone di un sistema di manipolazione integrato con un robot a 6 assi FANUC, in modo da consentire un cambio utensili in un breve lasso di tempo.

Carico e scarico veloce, con il minimo sforzo

SMS ha dovuto tenere in considerazione nello sviluppo della GBA202 un cambio pallet più rapido possibile: «La macchina è completamente chiusa per motivi di sicurezza», spiega Edgar Pfaff. «Per il carico e scarico serviva un’ampia torre, apribile e richiudibile manualmente». Qui è entrata in gioco KABELSCHLEPP: gli esperti hanno progettato un sistema avvolgibile di semplice utilizzo sfruttando le caratteristiche di una tapparella 2N. Queste tapparelle, grazie alla loro struttura composta da un profilo cavo stabile e leggero, sono estremamente resistenti anche con grandi larghezze. Il sistema studiato specificamente per SMS comprende uno speciale dispositivo a rullo di avvolgimento, adattato alle realtà della macchina.

Così è stata costruita una speciale guida della porta avvolgibile, che tiene conto dello spazio ristretto a disposizione. Importante per il funzionamento è la forza di apertura ridotta.

La porta non doveva solo aprirsi o chiudersi facilmente, per SMS era altresì importante mantenere in posizione l’apertura autobloccante, per escludere pericoli di lesioni al personale addetto. Inoltre doveva essere escluso l’accesso alla cabina di carico con il Robot in azione. «Nessun problema per questo sistema», afferma Uwe Becher, Senior Manager Project Planning in KABELSCHLEPP GmbH Hünsborn. «Le lamelle del sistema avvolgibile sono in alluminio e molto resistenti».

Tapparelle – Soluzioni ideali per spazi ristretti

Le tapparelle KABELSCHLEPP possono essere installate dove ad esempio non si possono installare le coperture telescopiche per motivi di spazio.

Le tapparelle scorrono direttamente sulle guide e rimangono sospese a fine corsa sciolte, con avvitamento o arrotolate. I sistemi leggeri e flessibili sono a tenuta di schizzi e spruzzi di acqua, offrono una buona protezione da trucioli e lubro-refrigerante e sono resistenti al calore sino a 100°C di temperatura ambiente. Tutte le tapparelle sono disponibili con dispositivo di avvolgimento e le guide laterali non sono comprese.

«Esistono tapparelle in tre tipi di esecuzione, adatte ad ogni singola applicazione», spiega Uwe Becher.

«Naturalmente ciascun sistema viene adattato alle singole esigenze applicative del cliente, come nel caso di SMS».

Related Posts

Sicurezza Mewa
Sicurezza – Oltre 10.000 articoli per la protezione
Sicurezza 1
Sicurezza – Industria 4.0 per la qualità dei tessuti
L’Ammonitore di Luglio