Lamiera cambia, nel 2017 a Milano

Fieramilano Rho ospiterà Lamiera 2017, Ottavio Albini: “La scelta giusta che attendevamo da tempo”.

La notizia era nell’aria da tempo, ma ora è ufficiale: Lamiera 2017 si terrà nel quartiere espositivo di Fieramilano Rho mantenendo, comunque, cadenza biennale.

Lo ha comunicato in occasione del convegno inaugurale il Presidente di Ucimu – Sistemi per Produrre Luigi Galdabini secondo il quale “la manifestazione godrà della maggior rilevanza internazionale della citàà di Milano, imponedosi come fiera della deformazione più importante in Europa negli anni dispari“.

Il cambio di location era già stato più volte richiesto da molti degli espositori presenti e passati della fiera, con l’obiettivo di ampliarne la visibiilità internazionale in un periodo storico in cui l’export rappresenta percentuali di fatturato molto importante per tutte le aziende.

Certamente molto soddisfatto di questo cambiamento Ottavio Albini direttore commerciale di Asservimentipresse incontrato come visitatore a Lamiera 2016: “Sono almeno dieci anni che peroro questa causa. Da tempo, infatti, non reputo Bologna più all’altezza di questa manifestazione, in particolare per la mia azienda che esporta buona parte della sua produzione. Ovviamente, se ci saranno le giuste condizioni, torneremo anche a esporre. Questa scelta consentirà a Lamiera di internazionalizzarsi e di non avere più la forte concorrenza di Euroblech.

Ottavio Albini di Asservimentipresse

La decisione andava presa anni fa per evitare la nascita e lo sviluppo di altre fiere tedesche del settore negli anni dispari ma, come si dice, meglio tardi che mai. Portare il nostro contesto produttivo a Milano significa anche beneficiare dell’appeal di una città certamente superiore a quello di Bologna, avvicinando la manifestazione a un’area ricca di aziende che producono macchine e impianti per la lavorazione della lamiera che potranno così ritornare a esporre i propri prodotti con costi logistici inferiori“.

 

Related Posts

EMO Milano 2021 – alcune anticipazioni
32a BI-MU: qualche anticipazione
Federmacchine – nominato il nuovo presidente per il biennio 2019-2020