Macchina utensile 4.0 per DMG MORI

DMG MORI e Schaeffler Technologies hanno presentato a EMO Milano il progetto “Macchina utensile 4.0”.

Industria 4.0” è l’argomento del momento. L’ambizione principale della quarta rivoluzione industriale è lo sviluppo di un processo manifatturiero personalizzato basato su reti cyber-fisiche digitalizzate, decentralizzate e autonome. In tal senso, ogni cliente dovrebbe ottenere un’offerta su misura conforme alle condizioni della produzione di massa per un prodotto, che gli verrà poi fornito nel minor tempo possibile. Questo l’obiettivo finale. Lo status quo è ovviamente diverso. Serve tempo per norme e standard, se pur fondamentali, che siano condivisi a livello globale.

Anticipando i tempi, DMG MORI e Schaeffler Technologies hanno sviluppato un processo d’innovazione denominato “Macchina utensile 4.0”, ovvero una macchina intelligente sulla falsa riga del centro di tornitura/fresatura DMC 80 FD duoBLOCK®. Un esempio di questa macchina utensile 4.0 del futuro sarà esposto allo stand di DMG MORI alla fiera di Milano. Il secondo prototipo è già all’opera nella produzione di serie giornaliera dello stabilimento Schaeffler di Höchstadt e da lì ha arricchito la presentazione all’EMO con dati operativi direttamente dall’officina.

Entrambe le macchine dispongono di un identico concetto operativo completo orientato a Industria 4.0, che spazia dai sensori fino al cloud: in questo modo, la tecnologia esistente si sposa con le nuove possibilità di digitalizzazione e analisi dei dati, dando vita a una perfetta combinazione di meccanica, elettronica e tecnologia dell’informazione. Il sistema completo di sensori intelligenti rileva costantemente e in tempo reale i dati di processo e sullo stato di esercizio, salvandoli ed elaborandoli sia in macchina – con CELOS®– che su cloud. Nel cloud, i dati raccolti vengono analizzati con speciali algoritmi sviluppati ad hoc, che ipotizzano eventuali guasti o problemi di processo formulando previsioni affidabili. Le informazioni operative vengono poi ricaricate nella macchina. Come “centrale delle informazioni” sul controllo ERGOline® con CELOS®,
DMG MORI ha sviluppato “Condition Analyzer”, una APP speciale per CELOS®, che permette di visualizzare le informazioni sullo stato operativo della macchina e consente all’operatore di inviare direttamente una serie di comandi.

Related Posts

monoBLOCK Excellence Factory – digitale e automatizzata
Sostegno affidabile
Appuntamento a 32.BI-MU per ripartire