Nuova linea di sistemi meccanici integrati per l’automazione firmata Rollon

Una nuova evoluzione per Rollon, che presenta soluzioni complete per applicazioni complesse nei settori delle macchine utensili, della lavorazione della lamiera, del packaging e dell’automotive.

Rollon, gruppo di Vimercate specialista in soluzioni per la movimentazione lineare, presenta Actuator System Line, la nuova linea di sistemi meccanici integrati per l’automazione industriale, progettati per applicazioni come l’asservimento di presse multi-stazione, il pick and place in spazi contenuti o la movimentazione di robot antropomorfi con il sistema a navetta “Seventh Axis”.

La nuova linea di Rollon nasce dall’evoluzione della propria gamma di attuatori lineari, Actuator Line, con l’obiettivo di soddisfare le richieste più esigenti dei clienti e del mercato, sempre più orientato verso sistemi integrati e soluzioni complete.
Se in precedenza i prodotti Rollon venivano utilizzati principalmente per la movimentazione degli elementi a contorno della macchina utensile – come porte, cassettoni e pannelli di controllo – l’Actuator System Line è una nuova linea di sistemi meccanici completi per l’asservimento e l’alimentazione dei macchinari.

Grazie al know-how maturato come produttore di componenti per il moto lineare dal 1975 a oggi, Rollon ha realizzato una linea di soluzioni altamente customizzate in grado di risolvere problematiche complesse e offrire al cliente un vantaggio competitivo, confermandosi sempre più come un global provider di soluzioni per la movimentazione lineare.

Actuator System Line: le soluzioni Rollon

Con Actuator System Line, Rollon è in grado di fornire ai propri clienti numerose soluzioni dedicate all’automazione industriale. Dalla gamma del Seventh Axis all’attuatore telescopico, passando per i sistemi multi gantry e transfer pressa, di seguito i nuovi sistemi nel dettaglio:

Il settimo asse

Sviluppo tecnologico e customizzazione mirata a rispondere alle esigenze del mercato: una sintesi perfetta dei vantaggi offerti dalla Actuator System Line di Rollon è rappresentata dalla nuova gamma del Seventh Axis, progettato per colmare il maggiore limite fisiologico del robot antropomorfo, il raggio d’azione. Il Gruppo di Vimercate ha realizzato un sistema navetta in grado di trasportare robot fino ai 2.000 kg per lunghe distanze e con dinamiche elevate. Facilmente integrabile con ogni tipo di robot, la struttura è composta da profili in alluminio anodizzato che offrono notevoli vantaggi in termini di peso, trasportabilità e modularità, mantenendo un’elevata rigidezza. Le guide lineari sono a ricircolo di rulli o a ricircolo di sfere, mentre l’azionamento con cinghia o con pignone e cremagliera a denti inclinati rettificati. La gamma del settimo asse è strutturata in sette diverse soluzioni, abbinabili a differenti robot. Per poter operare con efficienza anche negli ambienti più sporchi, inoltre, sono disponibili tre versioni di protezione. Infine, il sistema può essere configurato per un montaggio con binari a terra, a parete o a soffitto.

L’attuatore telescopico

Tra le nuove soluzioni Rollon per l’automazione industriale spicca il nuovo attuatore telescopico. Il sistema può compiere movimentazioni in una o più direzioni per una corsa uguale o maggiore alla propria lunghezza in posizione chiusa, garantendo maggiore disponibilità di spazio e quindi un risparmio sui costi.

L’attuatore telescopico può essere usato in diverse direzioni di movimentazione: in orizzontale, in verticale o montato a parete. Nel primo caso l’attuatore telescopico consente l’alimentazione di presse montate in serie con un’unica unità centrale in grado di estendersi in una doppia corsa. Con un’installazione in verticale, invece, l’estrema compattezza del sistema in posizione chiusa rende l’attuatore telescopico la soluzione ideale per intervenire in applicazioni in cui il cliente non abbia spazio a sufficienza tra la macchina e il soffitto per accettare un braccio che si sollevi per lo stesso valore della corsa. Nel caso di un montaggio a parete, infine, l’attuatore telescopico facilita l’asservimento di macchine utensili laddove ci sia l’esigenza di non avere impedimenti nella chiusura dei portelloni di protezione, grazie alla possibilità di asservire la macchina e poi ritrarsi.

Sistema multicarro pick and place

Sistema multicarro versatile progettato per l‘asservimento delle stazioni di lavorazione. L‘asse orizzontale può essere azionato da un sistema a pignone e cremagliera, per avere i carri multipli indipendenti, o da un sistema a cinghia corta, connettendo gli assi verticali tra loro con elementi rigidi. Le guide lineari possono essere a ricircolo di sfere o a cuscinetti a seconda dei carichi, delle dinamiche e dei diversi ambienti di lavoro.

Sistemi multi gantry

Sistemi X/Y/Z multipli con movimentazione a cinghia, a cremagliera, a vite e ibrida. Mettendo a profitto la modularità e la vastità della gamma dei propri attuatori lineari, Rollon offre diverse configurazioni di sistemi cartesiani con un forte focus sulla personalizzazione e sulle soluzioni dedicate alle specifiche esigenze dei clienti.

Sistema lift and move

Traslazione “alza e sposta” di pezzi su impianti multi-stazione anche molto lunghi, a “passo di pellegrino” con profilati anodizzati duri. La movimentazione orizzontale, solidale alla traslazione verticale, avviene su scorrimento a rotelle in poliammide tramite pignone e cremagliera. Il sollevamento è realizzato da moduli a colonna con trasmissione vite a ricircolo di sfere. I moduli a colonna sono azionati da un unico motoriduttore mediante trasmissione con alberi e rinvii angolari.

Sistema transfer pressa

Sistema transfer versatile per la movimentazione della lamiera, progettato come l‘elemento principale in un sistema a serie di presse, eventualmente combinato con sistemi di carico/scarico. Unisce un‘alta precisione di posizionamento con cicliche e dinamiche elevate. Disponibile anche per lunghezze significative, gestisce carichi a sbalzo mantenendo un lato della serie di presse libero per le operazioni. Gli assi Z possono essere posizionati a distanza variabile, a seconda dei carichi.

Related Posts

Coronavirus -Il messaggio del Dr. Mori e di Mr. Thönes di DMG MORI
Cobot e umani, spazio per tutti
i³-Mechatronics la soluzione Yaskawa per Industry 4.0